VI Trofeo Ottorino – Open

Si è concluso in bellezza il VI Trofeo Ottorino, organizzato dal Club Velico Marina di Pietrasanta, disputatosi domenica scorsa in una giornata di sole e buon vento. La regata, che ha inaugurato il Campionato Sociale CVMP per l’anno 2015, ha visto una buona partecipazione di velisti provenienti da diversi circoli velici. Numerose anche le classi di scafi presenti alla regata dove si sono presentati Hobie Cat 16, 470, FD, Finn, Laser e FJ.

IMG_3625
Mariella Cecchini e Marco Rossi vincitori della regata per la classe musltiscafi HC 16

Per i multiscafi HC 16, classe più numerosa della regata, il primo premio è andato alla coppia formata da Marco Rossi al timone e Mariella Cecchini come prodiere, al termine di due prove concluse rispettivamente con un primo e un secondo posto. A seguire, sul secondo gradino del podio, il catamarano capitanato dalla coppia Ciro Bambini e Filippo Pieraccini, autori di un quarto e primo posizionamento. Combattuta sul filo del rasoio, invece, la lotta per il terzo posto, conquistato dalla coppia Gianni Nerini e Nicola Ardito che ha prevalso sul duo formato da Giacomo Giannosso e Andrea Incerpi grazie al secondo piazzamento ottenuto nella prima delle due prove. Hanno concluso la classifica, al quinto e sesto posto, gli Hobie Cat con a bordo gli equipaggi composti dalle coppie Piero Nencioni e Fabrizio Cremona da una parte e Alfredo Cecchini e Valerie Nuttall dall’altra.

Più definita la regata per la classe 470, vinta dall’equipaggio composto da Stefano Tonini e Laura Speranza a cui hanno fatto seguito il secondo posto di Andrea Perrotti e Matteo Matteucci e la terza posizione portata a casa da Michele Ferri e Massimo Mannini.

DSCN0303
Un momento della regata

Posizioni stabili in ambedue le prove anche per la classe FD, vinta da Enzo Motta e Paolo Fergnani, seguita, al secondo posto, dall’equipaggio capitanato da Duccio Testini e, per la terza posizione, dalla coppia tutta in famiglia formata da Maurizio e Francesco Bindi. A chiudere il cerchio degli FD l’equipaggio di Riccardo Diomedi e Marco Tomei.

Per le derive monoposto, hanno chiuso la regata la classe Finn, dove Franco Dazzi ha avuto la meglio su Marco Viti, e la classe Laser, rappresentata dalla deriva di Stefano Dorini.

Da segnalare la partecipazione, per la classe FJ, della coppia composta da Lara e Andrea Camerini, per un regata tra padre e figlia dove per una volta, i ruoli da “comandante” si sono invertiti in favore della giovane e promettente allieva.

Un ringraziamento finale va a tutti coloro che hanno dato il proprio supporto all’organizzazione della regata, in particolare alla consueta disponibilità dei giudici FIV Franco Manganelli e Piersandro Berti.

IMG_3607
La premiazione finale
L'aperitivo a seguito della premiazione
L’aperitivo a seguito della premiazione
X

Pin It on Pinterest

X