Versione estiva ed autunnale dello Zucchero a Vela

Zucchero a Vela 2013
Zucchero a Vela 2013

I giorni 28 e 29 settembre, 4 dei nostri atleti hanno fatto il loro esordio in regate “ufficiali” e più affollate di quanto fossero solitamente abituati: Giulia De Mari nel laser 4.7, Raul, Roberto e Mattia negli optimist cadetti. Annagiulia e Maria Vittoria sono ormai le esperte del nostro gruppo.

Sabato i velisti sono stati accolti con la desiderata borsina piena di dolci e merendine, zucchero filato e “crema di nocciole” … sembrava di essere con Pinocchio e Lucignolo nel paese dei balocchi.

La temperatura ancora estiva e la brezza leggera sono stati sufficienti per far disputare 2 prove a tutte le classi.

Il campo di regata degli optimist era un trapezio, con l’aggiunta di un bastone per gli juniores: partenze divise, prima i grandi ed a seguire i più piccoli, arrivi sfalsati, senza sovrapposizione delle due categoria, … i giudici hanno egregiamente previsto i tempi di svolgimento delle prove!

Mano a mano che le prove si svolgevano le barchine si diradavano e rimanevano pochi gruppi di atleti, che si disputavano la posizione migliore regolando la vela e il timone … come velisti esperti.

Zucchero a Vela 2013
Zucchero a Vela 2013

I laseristi hanno disputato due prove con pochissimo vento ed un caldo estivo. Il gruppo dei 4.7 era costituito da 8 velisti: non molti, ma sufficienti per l’esordio di Giulia nel laser che ha ottenuto un onorevole 6° posto duellando con altri due giovanissimi.

Tornati a terra i piccoli inesauribili atleti, hanno sistemato le loro barchine, hanno fatto merenda con zucchero filato e concluso la giornata scatenandosi alle giostre … a nanna alle 23,00!

La domenica siamo stati svegliati da pioggia e freddo che ci hanno accompagnato tutto il giorno. La partenza prevista per le ore 11,00, è stata posticipata alle 12,00, subito dopo la fine del primo temporale. Viste le condizioni meteo cielo grigio e vento di 8-10 nodi, i bambini nati nel 2005 non erano autorizzati a regatare, ma Mattia è uscito comunque a fare due bordi e qualche strambata.

I piccoli atleti, che spesso hanno atteggiamenti spavaldi, sono stati intimiditi dal clima autunnale ed hanno avuto bisogno di incoraggiamento prima di uscire in acqua:. “ma se piove troppo la barca si riempie d’acqua e affondo”, “ma se un fulmine mi colpisce incenerisco la barca”, “ mi fa schifo l’acqua di lago, non voglio scuffiare!” … malgrado i mille e ingenui dubbi, tutti hanno portato a casa un bellissimo risultato, solo per aver avuto la voglia di provarci.

Al termine delle tre prove i risultati sono stati i seguenti:

Mattia 19°, Raul Giorgi 22°, Roberto Dini 37° nei 42 cadetti. Mattia è stato premiato come primo classificato tra gli atleti nati nel 2005.

Maria Vittoria Amendola 16° e Annagiulia Giorgini 17° tra 24 juniores.

Giulia De Mari 6° tra 8 laseristi 4.7

Noi istruttori ringraziamo per l’impegno e gli inaspettati risultati tutti i ragazzi. Ci auguriamo di portare con noi anche altri piccoli atleti che in questa occasione non ci hanno raggiunto per problemi logistici o per precedenti irrevocabili impegni.

Tutta la nostra gratitudine è rivolta ai genitori che con noi la domenica si sono bagnati come pulcini per aiutare i ragazzi in regata, fotografare e caricare le barche sotto pioggia, grandine e vento … tutto sarebbe più faticoso senza il vostro discreto aiuto.

Meritato complimento va al Circolo Nautico Castiglionese per l’organizzazione e la gentile accoglienza, al prossimo anno.

Simo e Franco

X

Pin It on Pinterest

X