Trofeo Città di Follonica

Pubblico con piacere il presente articolo inviatoci dal nostro Socio
Davide Puccinelli. Al seguente link potrete trovare alcune foto della regata.  

Cari soci del C.V.M.P.

Come alcuni di voi sanno io Puccinelli Davide, insieme a Giulia De Mari, Enrico Dho, Antonio Di Leo e Marco Casella e il nostro istruttore Alessio Fanfani, sabato 18 siamo partiti dal CVMP destinazione Follonica per la regata “Trofeo città di Follonica” che si è tenuta il 19 settembre.

Arrivati a destinazione, accompagnati anche da Giovanni e il presidente Alfredo, abbiamo scaricato le barche e dopo aver visto il vento: direi “ piuttosto una bufera”, siamo andati direttamente al residence non potendo fare l’allenamento programmato per la giornata.

In seguito, tornati al club velico di Follonica abbiamo pranzato e armato le barche sperando di poter uscire …………….ma non siamo usciti per il mare mosso.
A sera abbiamo cenato e mangiato un gelato su concessione di Alessio e in fine ci siamo persi per le strade di Follonica visto che glia altri non seguivano il mio sesto senso.

Il giorno dopo, giornata della regata, appena svegliati abbiamo fatto colazione preparata da Alessio e dopo aver risistemato le nostre stanze ci siamo diretti al club di Follonica.
Li io, Antonio e Marco abbiamo conosciuto un optimista che aveva partecipato alle nazionali.
Dopo l’iscrizione del nostro gruppo alla regata siamo usciti con le barche.
In quel momento c’erano 17 nodi di vento.
Dopo circa un’ora che eravamo in mare siamo però dovuti rientrare a terra poiché a causa del troppo vento il giudice aveva momentaneamente interrotto la regata per i cadetti.
Io sono stato felicissimo di tornare a terra visto che sono scuffiato e rimasto 40 minuti nel mio optimist piena d’acqua come immerso in una vasca da bagno , solo che non era rilassante.
Da quello che ho sentito nemmeno i miei compagni se la sono passata alla grande in quel momento.
Calato il vento (10 nodi) siamo nuovamente riusciti in mare.
Mentre eravamo in regata la Giulia mi ha informato che alcuni cadetti avevano con loro il percorso su un foglio con scritto i secondi necessari alla virata.
Nell’ultimo tratto della regata c’è stato un math-race fra Antonio ( barca 3) e il sottoscritto ( barca Il Billy) . Io ero in vantaggio . Stavo per arrivare prima di Antonio all’arrivo, ma ho dovuto virare perché uno juniores mi ha impedito di restare sulla rotta , facendo passare in vantaggio Antonio.

Infine dopo la premiazione abbiamo caricato le barche sul carrello e siamo partiti per l’Autogril Ciao. In seguito siamo tornati al CVMP “leggermente distrutti”.

Vorrei però ringraziare Alessio per la bella esperienza che ci ha fatto fare, e i miei compagni Giulia, Enrico , Marco e Antonio.

Alla prossima Davide Puccinelli

2 pensieri riguardo “Trofeo Città di Follonica

  • 26 settembre 2010 in 10:45 PM
    Permalink

    Pubblico a nome di Marco Casella il suo racconto della regata di Follonica

    “Ciao, io sono Marco Casella, insieme ai miei amici Giulia, Davide, Enrico, Antonio e l’istruttore Alessio siamo andati 2 giorni a fare una regata. Siamo partiti dal Club Velico Marina di Pietrasanta, alle 7.45 eravamo tutti al circolo ed alle 8.00 siamo partiti per Follonica. Dopo 2 ore siamo arrivati a Follonica. Ci siamo messi a togliere le barche dai carrelli e abbiamo armato le barche per l’allenamento ma c’era troppo vento e mare e quindi non siamo usciti e abbiamo rimesso le vele in una stanza. La sera siamo andati a mangiare la pizza ed un gelato, poi Alessio si è perso con la macchina ma dopo un po ha ritrovato la via giusta e siamo andati a dormire in appartamento.
    Il 19 settembre giorno della regata sono uscito fuori con l’optimst e c’era molto mare e vento ed i cadetti dovevano rientrare ma io non lo sapevo poichè era già in mare, però sono rientrato poichè avevo paura.
    Se non c’era Alessio che mi spingeva ad uscire in mare mi sarei perso il divertimento più grande della mia vita. Grazie mille Alessio

    Marco Casella”

  • 25 settembre 2010 in 8:10 AM
    Permalink

    Oltre che velista sei anche un bravo reporter, continua così !

    Fabrizio Cremona

I commenti sono chiusi

X

Pin It on Pinterest

X