Occhio al Sole !

Sole
Sole

Cari amici, appassionati di vela e di mare, ricomincia la stagione estiva e siamo tutti pronti a lunghe giornate di regate, spiaggia e ………..SOLE! I meravigliosi raggi di sole ci scaldano la pelle, ci risvegliano dal lungo “letargo invernale” e il nostro umore di certo migliora rapidamente ma esponiamoci con prudenza! E’ necessario ricordare infatti i possibili effetti dannosi dei raggi ultravioletti.

In particolare gli UVB sono i principali responsabili dell’abbronzatura ma anche delle scottature.

I raggi UVA invece penetrano in profondità nella pelle, fino al derma. Sono più insidiosi perché indolori. Accelerano l’invecchiamento della pelle e possono causare eritemi solari ed iperpigmentazioni (melasma, macchie). Oltre ai danni visibili gli ultravioletti possono anche determinare alterazioni nel nucleo delle nostre cellule, danneggiando il loro DNA (effetto oncogeno). L’eccessiva e ripetuta esposizione al sole nel lungo periodo può quindi portare allo sviluppo di tumori cutanei (epiteliomi e melanomi). Per ridurre i rischi correlati all’esposizione solare ricordiamoci di seguire alcune semplici regole:

  1. E’ necessario esporsi gradualmente al sole e utilizzare creme protettive adeguate al proprio tipo di pelle (fototipo)
  2. Sarebbe bene evitare le ore più calde della giornata (tra le 12 e le 16) ma questo per i velisti è ……………impossibile (purtroppo!)
  3. E’ bene valutare le condizioni di esposizione: l’intensità dei raggi infatti varia con la latitudine e l’altitudine ed è potenziata se in prossimità di superfici riflettenti (neve, acqua, sabbia, lo scafo e le vele di una bella e candida deriva….).
  4. Ricordiamoci che i raggi solari passano, in parte, anche attraverso le nubi e attraverso l’ombrellone.
  5. L’applicazione delle protezioni solari deve essere in ogni caso ripetuta ogni 3 ore.

Infine una particolare raccomandazione per i più piccoli: i bambini infatti sono particolarmente sensibili agli ultravioletti e sono più soggetti a colpi di calore e ad eritemi solari. È sconsigliata l’esposizione solare diretta nei primi 3 anni di vita. Durante tutta l’infanzia è opportuno l’utilizzo di occhiali da sole e creme ad altissimo indice di protezione, resistenti all’acqua, alla sabbia e al sudore.

Buon vento a tutti!

X

Pin It on Pinterest

X